Poireaux

Come si può non amare la metro di Parigi?
È la metro che adoro di più in assoluto, semplice ed immediata…
Ogni stazione ha la sua storia, la sua particolarità, i suoi colori e odori…alcune sanno di cibo etnico, altre di gomma bruciata, altre…come quelle di milano…
I km che si percorrono lì sotto sono tantissimi, ma è anche divertente passeggiare e scoprire musicisti che arpeggiano con una chitarra elettrica “le valse d’Amelie” oppure incontrare Simon che suona e canta pezzi di tutto rispetto come One versione U2 e redemption song…
E la cosa che mi piace è incontrare tutta Parigi dal vagabondo al turista al manager alla casalinga alla donna, mamma, compagna e lavoratrice che al mercato ha comprato anche dei porri che sbucano dalla borsa della spesa…
http://youtu.be/OFGgbT_VasI

Advertisements