Come passa il tempo

Sono sul divano spiaggiata come solo una balenottera può esserlo in attesa che qualche contrazione si faccia sentire.

Siamo alla 38a settimana e qualche giorno, nonostante tutti questi mesi di preparazione alla genitorialità, non mi sento pronta! MrsempremenoBluemood mi dice “Che certo che siamo pronti”, per fortuna c’è lui!!!

Una gravidanza nella norma, salvo la nausea sino al quinto mese, gli incubi pulp che i film di Tarantino sono niente al confronto, e poi la rinascita nei tre mesi seguenti…ora il nono è difficile…i kg di ritenzione pesano e muoversi con disinvoltura è un lontano ricordo. I piedi e le mani si gonfiano già al mattino, il caldo estivo non ha aiutato, e la diuresi si contrae senza un perché.

Non apprezziamo adeguatamente le nostre madri e lo sforzo che ci vuole tra il pre e il post parto…fisicamente e psicologicamente è una rivoluzione!!

La gravida è adorata come una dea portatrice di fertilità universale, con eccezione di chi ti guarda come un cetaceo grasso e te lo dice pure…quando poi sfornerai la creatura frutto dell’ammmore…ognuno dirà la sua, non si fa così, ma perché cosà, non hai perso ancora i kg di troppo, tutti toccheranno il piccolo, usi la fascia?, io mai avuto problemi con l’allattamento, e i vaccini? niente commenti sui vaccini perché li faremo tutti…

Sembra un incubo…ma non mi è d’obbligo ascoltare tutti!

Quindi…chi volesse lavarmi, stirarmi, cucinarmi, pulirmi casa e farmi la spesa, magari aggiungendo parole dolci e di conforto, si faccia avanti! Siamo a metà di trasloco e sistemazione della nuova casa, quindi di lavoro ce n’è…

Advertisements